Skip to content Skip to footer

Storia Nucleo LAIKA ANA

La Storia

Il nucleo viene costituito in Novara il 23/04/1994 come “Nucleo cinofilo di soccorso – Vigili del fuoco di Novara”, che già da cinque anni prima operava con la sede di Verbania, dove i cani venivano adoperati solo per la ricerca di dispersi in superficie. L’addestramento veniva svolto in collaborazione con gli istruttori cinofili della Gendarmeria Svizzera.
Con lo scopo di differenziare l’impiego delle unità cinofile, il 24 Luglio 1998 con atto notarile nasceva il Nucleo Cinofilo di Soccorso LAIKA, per la ricerca di persone scomparse sotto macerie a causa di eventi calamitosi e non.

Il nucleo, dalla sua fondazione ricerca la propria identità tra alcune associazioni esistenti, trovando unità di intenti e di punti di vista con l’Associazione Nazionale Alpini fin dal gennaio 2009, tanto da firmare con essa una convenzione a partire dal 2010. La sezione ANA di Novara annovera così tra le sue file i cinofili.

Dal mese di gennaio 2015 il nucleo è entrato a tutti gli effetti a far parte dei cinofili ANA adottando il nuovo logo e cambiando il proprio nome in “Nucleo Cinofilo da Soccorso Laika ANA Sezione di Novara”.

Dal mese di Febbraio 2010 il Nucleo viene riconosciuto dalla Protezione Civile Nazionale e si può fregiare del fregio nazionale.
Il nucleo è parte del Coordinamento Provinciale di Protezione Civile della Provincia di Novara.

Vista la conformazione del territorio, non rientrando in zona ad alto rischio terremoti, dal Settembre 2005 le unità cinofile oltre all’addestramento per la ricerca sotto macerie, sono ritornate ad effettuare anche l’addestramento per la ricerca di superficie, visto l’impiego sempre più richiesto.

La sede legale è in via Perrone 7 a Novara, presso la sede delle Sezione ANA di Novara; il nuovo campo di addestramento in Viale dell’Industria a San Pietro Mosezzo (NO).

Il terreno è suddiviso in 2 campi per la condotta, 1 campo palestra, 1 campo casse fiuto, 1 campo di lavoro su distanze come da regolamento IRO, un campo per le prime ricerche.
Nell’ area palestra i cani si cimentano sui vari attrezzi dalla palizzata, al tunnel, alla passerella a 2 mt di altezza, all’asse oscillante, al salto in alto e salto in lungo, passaggio strisciato, stalli.

All’interno dell’area del campo si snoda un piccolo fosso dove i cani iniziano anche a prendere confidenza con l’acqua, situazione che potranno affrontare in una ricerca reale, attraversamento di un piccolo canale d’acqua.
Per le ricerche di superficie si lavora inizialmente su un’area all’interno del campo di addestramento lasciata incolta, dove, il cane muove i primi passi in una palestra naturale con odori e varie distrazioni, dovute anche alla presenza di piccoli animali selvatici, per poi gradatamente iniziare il lavoro di ricerca nei boschi, colline limitrofi alla nostra città.

Al raggiungimento di un buon grado di addestramento, una volta al mese le unità cinofile vengono impiegate in una vera e propria ricerca ogni volta in zone diverse, spaziando dalla pianura alla montagna.

Via Andrea Falcone, 9 – 28100 Novara (NO)   – Telefono: 371-3435367   – Email: novara@ana.it

Copyright ©️ 2021 — Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Novara. Codice Fiscale e Partita IVA: 01624100036.

È vietato l’uso non autorizzato dei contenuti di questo sito. L’utilizzo della posta elettronica in questo sito è consentito solo per scopi associativi.

cst2

 Sito realizzato grazie al contributo del CST Novara VCO.