Skip to content Skip to footer

Due giornate in Cadore per ricordare l’Alpino Silvano Gambalonga

Due giornate in Cadore per ricordare l’Alpino Silvano Gambalonga

27-28 agosto 2022

Sono state l’emozione e l’amicizia insieme, gli elementi comuni di due giornate intensamente vissute lo scorso 27 e 28 agosto. Organizzate in maniera perfetta dagli Alpini dei Oleggio, che si sono prodigati nel trovare trasferimenti, alloggi con pranzi e cene, per ben 70 persone che da Oleggio si sono recati in Cadore: a far parte di questo nutrito gruppo anche molti componenti della premiata Banda Filarmonica di Oleggio, che in molti momenti delle giornate si sono esibiti accompagnati dal neo-gruppo del Coro-Alpini di Oleggio.

Toccante il primo concerto che si è tenuto proprio ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo: uno scenario fantastico tra vette vertiginose e paesaggi da cartolina. Proprio lì, anche il primo “ensemble” fra la banda cittadina ed il coro. Brani famosi della tradizione e classiche musiche bandistiche, hanno allietato per qualche ora anche molti turisti giunti in vetta.

Proprio li con il brano “La bella del Cadore” si è voluto ricordate Silvano Gambalonga a memoria del suo incontro con sua moglie Giuliana avvenuto proprio fra queste montagne. Silvano, recentemente scomparso, è sempre stato molto attivo nelle attività degli Alpini oleggesi. Alla presenza della moglie e del figlio Marco e alcuni familiari, Giampaolo – capogruppo di Oleggio – ha voluto ricordarlo con una targa lignea che rappresenta il profondo legame con questi luoghi e il suo lavoro profuso dell’attività Alpina.

In serata poi, un nuovo concerto, questa volta nella Piazza principale di Pieve di Cadore, dove sono stati riproposti alcuni brani e canti della tradizione.

La mattinata di domenica è trascorsa con una celebrazione eucaristica nella stessa piazza, alla presenza di centinaia di penne nere, adunate per il consueto ritrovo annuale. Tantissimi “veci” anche molto il là con gli anni hanno sfilato per le vie cittadine decorate con il tricolore in un clima di grande festa che ha accomunato tutti gli alpini venuti dalla valle. Fra stendardi, bandiere e gagliardetti, ancora una volta la nostra banda ha fatto da colonna sonora al tragitto che ha portato poi allo scoprimento di un nuovo monumento alla memoria dei caduti della grande guerra.

Poi ancora alza bandiera, silenzio fuori ordinanza e pranzo conviviale nella dismessa caserma “Julia” hanno messo fine a due giornate bellissime!  Applausi a scena aperta per tutti!

Max Bolamperti

Via Andrea Falcone, 9 – 28100 Novara (NO)   – Telefono: 371-3435367   – Email: novara@ana.it

Copyright ©️ 2021 — Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Novara. Codice Fiscale e Partita IVA: 01624100036.

È vietato l’uso non autorizzato dei contenuti di questo sito. L’utilizzo della posta elettronica in questo sito è consentito solo per scopi associativi.

cst2

 Sito realizzato grazie al contributo del CST Novara VCO.