Skip to content Skip to footer

Storia Gruppo Trecate

Gruppo Alpini “A. Geddo” di Trecate

Il Gruppo Alpini di Trecate, nato dall’idea di alcune penne nere Trecatesi in congedo, venne costituito in data 10 settembre 1984 all’interno di uno stabile di Vicolo Bordiga (presso quella che successivamente diventerà la prima sede del Gruppo) nel corso di una assemblea a seguito della quale venne eletto all’unanimità come Capogruppo l’Alpino Gian Carlo Converso, coadiuvato da un Consiglio Direttivo composto da nove membri.

Il 16 settembre dello stesso anno, in occasione della “Giornata della Montagna”, viene organizzata dallo Sci Club di Trecate, in collaborazione con il neonato Gruppo, una manifestazione canora con la partecipazione del pluripremiato Coro Alpino della Brigata Taurinense, che si esibisce nel Teatro Silvio Pellico con canti tratti dal ricco repertorio di fronte ad un folto pubblico entusiasta, strappando qualche lacrima nostalgica a più di uno spettatore. In tale occasione viene assegnato al Gruppo il nome di “Agostino Geddo” in memoria dell’amico e Alpino prematuramente scomparso.

La costituzione ufficiale avviene nel giugno 1985 alla presenza di Autorità civili e Militari, di rappresentanti d’arma e di altri Gruppi Alpini, con la celebrazione di una messa durante la quale viene impartita la benedizione al gagliardetto e con l’inaugurazione del Monumento all’Alpino, ad opera dello scultore Luciano Gabrielli, che viene consegnato con commozione dal Capogruppo alla massima Autorità cittadina. Contemporaneamente, viene indetta una raccolta fondi  per l’acquisto di apparecchiature mediche.

Inizia così per il giovane Gruppo un percorso in salita non privo di ostacoli e difficoltà, ma mitigato negli anni da innumerevoli attestati di simpatia e di riconoscimento per le attività svolte e per il senso di collaborazione che da sempre contraddistingue la nostra Associazione.

Gruppo di Trecate

A seguire negli anni si sono alternati alla guida del Gruppo, sulle orme dei nostri fondatori, profondendo lo stesso entusiasmo e lo stesso impegno di allora, gli Alpini Oriano Avanzo, Antonio Palombo (ora Presidente della Sezione di Novara), Mario Zeno ed il presente Claudio Mancin. Sotto la loro guida, con il passare del tempo, il Gruppo oltre ad essersi trasferito nella sede attuale di Via Gramsci 82, ed aver subito diversi atti di vandalismo contro il Monumento agli Alpini tanto da doverlo ricollocare in luogo più sicuro, ha continuato a svolgere le consuete consolidate attività, prodigandosi come sempre a favore della solidarietà e partecipando con impegno nell’aiutare chi ne aveva più bisogno.

Sono passati 25 anni dal lontano 1985 ed è difficile riassumere in poco spazio tutte le vicissitudini che il Gruppo ha dovuto affrontare per salire alla vetta, ma la meta è stata raggiunta, riuscendo a mantenere e a consolidare un numero di iscritti pari a quelli iniziali nonostante le note difficoltà che affliggono la nostra Associazione in seguito all’abolizione della leva obbligatoria e dalla scarsa vocazione all’impegno sociale degli Alpini più giovani. Questo risultato ci conforta e ci infonde ulteriore stimolo a proseguire con lo spirito di sempre, per raggiungere nel presente e nel futuro quegli obiettivi che costituiscono l’anima del nostro sodalizio.

Mentre scrivo, il mio pensiero corre con commozione a quegli Alpini che hanno reso possibile con le loro azioni e sacrifici la nostra sopravvivenza e che ora sono “andati avanti”.

 

Via Andrea Falcone, 9 – 28100 Novara (NO)   – Telefono: 371-3435367   – Email: novara@ana.it

Copyright ©️ 2021 — Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Novara. Codice Fiscale e Partita IVA: 01624100036.

È vietato l’uso non autorizzato dei contenuti di questo sito. L’utilizzo della posta elettronica in questo sito è consentito solo per scopi associativi.

cst2

 Sito realizzato grazie al contributo del CST Novara VCO.