Skip to content Skip to footer

Messa Duomo Milano 2010

S. Messa di Natale in Duomo a Milano

12 dicembre 2010

 

Come da consuetudine, ormai consolidata, nel periodo pre-natalizio la Sezione di Milano organizza la S. Messa in Duomo per ricordare tutti gli alpini caduti nelle guerre e, purtroppo, anche nelle ultime missioni di pace. Questa manifestazione voluta dal compianto quanto famoso Peppino Prisco, reduce di Russia, inizialmente era a carattere prettamente locale ma con il passare degli anni ha assunto una valenza nazionale. Infatti in questa tersa e fredda domenica di dicembre si sono dati appuntamento a Milano una miriade di alpini che hanno fatto da contorno ai numerosissimi Vessilli Sezionali ed a qualche centinaio di Gagliardetti che hanno fatto da cornice al Labaro dell’Associazione scortato a sua volta dall’intero Consiglio Nazionale.

Già di buon mattino le penne nere si sono radunate in P.za Fontana, nei pressi del Duomo, per sfilare, accompagnati dal suono delle Fanfare, sino in P.za Duomo dove, presente un picchetto militare e la Fanfara della Brigata Taurinense, si sono resi gli onori al Labaro Nazionale e si è svolta la suggestiva cerimonia dell’alzabandiera. Terminata la parte istituzionale è stato il momento dell’entrata in Duomo con lo schieramento dei Gagliardetti lungo la navata centrale, dall’altare fino al piazzale, tanto erano numerosi, che hanno accolto il passaggio del Labaro e delle autorità presenti.

Nel Duomo, gremito di alpini e di fedeli, è stata celebrata la S. Messa animata dal Coro ANA di Milano e presieduta dal Prevosto del Duomo il quale non ha mancato di ricordare, nell’omelia, i valori ed i meriti degli alpini specie nei momenti di difficoltà e di bisogno sempre presenti con spirito disinteressato senza mai trincerarsi dietro a troppi distinguo che spesso caratterizzano la vita di ogni giorno.

Al termine della messa nuovo schieramento in piazza per le allocuzioni con i discorsi delle autorità tra le quali il Ministro della Difesa On. Ignazio La Russa  che ha manifestato sentimenti di stima e di amicizia nei confronti dell’ANA per l’attività svolta ed ha ricordato a tutti la validità dell’iniziativa ministeriale rivolta ai giovani: la mininaja. Quest’anno quest’iniziativa ha avuto un largo successo tant’è che si sono svolti tre turni e la maggioranza dei giovani l’ha vissuta all’interno delle Truppe Alpine. Nell’orazione ufficiale, tenuta da Cesare Lavizzari, già Vicepresidente nazionale, oltre a rendere un doveroso omaggio ai Caduti di tutte le guerre ed a quelli periti per vili attacchi terroristici nelle ultime missioni di pace, si è anche sottolineato l’ottimo rapporto e vicinanza che lega gli Alpini in armi alla nostra Associazione formata prevalentemente da Alpini in congedo.

Rilevante, anche se con qualche problema audio, il collegamento in diretta con una rappresentanza di alpini della Julia presenti ad Herat in Afghanistan, un modo significativo per fare sentire la nostra vicinanza a questi ragazzi impegnati in un luogo così lontano e pericoloso.

La manifestazione si è conclusa con l’imponente ed ordinato corteo che attraversando alcune vie del centro di Milano si è portato presso la Chiesa di S. Ambrogio dove sorge il Mausoleo dedicato ai Caduti; qui si sono resi gli onori ed è stata effettuata la deposizione di una corona e infine il sciogliete le righe.

La nostra Sezione è stata presente con il Vessillo scortato dal Presidente Palombo con Alfiere  il Vicepresidente Leonardi; presenti anche i gagliardetti di Bellinzago, Garbagna, Varallo Pombia, Romentino e Trecate con alcuni alpini.

Il tempo per un breve saluto e per gli Auguri delle festività ormai imminenti ed un arrivederci al Dicembre 2011, anno del 150° dell’Unità d’Italia.

Marco Caviggioli

{igallery id=”3800″ cid=”29″ pid=”1″ type=”classic” children=”1″ showmenu=”1″ tags=”” limit=”70″} 

 

Via Andrea Falcone, 9 – 28100 Novara (NO)   – Telefono: 371-3435367   – Email: novara@ana.it

Copyright ©️ 2021 — Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Novara. Codice Fiscale e Partita IVA: 01624100036.

È vietato l’uso non autorizzato dei contenuti di questo sito. L’utilizzo della posta elettronica in questo sito è consentito solo per scopi associativi.

cst2

 Sito realizzato grazie al contributo del CST Novara VCO.