Skip to content Skip to footer

Festa Sezionale 2011

Festa Sezionale 2011

Indice dei contenuti di questa pagina

Informazioni sulla Festa (Dove siamo, Brochure della Festa)

Conferenza stampa di presentazione della Festa

Venerdì 17 giugno (Inaugurazione mostra “Il Militare in soffitta”, spettacolo “Lettere dal Fronte”)

Sabato 18 giugno (Serata di festa: “Notte Alpina”)

Domenica 19 giugno (Corteo, S. Messa, Pranzo, Esibizione della Fanfara)

AGGIORNAMENTO 24 GIUGNO: inseriti ultimi video mancanti della giornata di domenica.

Banner

 

Con il Corteo, la Messa e il Pranzo si conclude la Festa Sezionale

Domenica 19 giugno una splendida giornata di sole e un clima finalmente estivo accolgono a Bellinzago centinaia di Alpini provenienti da tutti i Gruppi della Sezione di Novara e da diverse Sezioni limitrofe per la giornata clou della Festa Sezionale 2011.

Si inizia con l’Alzabandiera in piazza Rosa Gattorno. Ad accompagnare l’evento la Fanfara Alpina “Montenero” della Sezione di Torino. Ad affiancare gli Alpini del Gruppo di Bellinzago, organizzatori della festa, oltre a tanti Alpini della Sezione di Novara, della Protezione Civile ANA – Sezione di Novara e dell’Unità Cinofila LAIKA, sono presenti anche 8 vessilli sezionali: Vercelli, Asti, Varallo Sesia, Casale Monferrato, Biella, Domodossola, Intra, Omegna, oltre naturalmente a diversi gagliardetti di gruppi e di varie associazioni di Bellinzago. 

Alzabandiera

{flv}Festa_2011_Alzabandiera{/flv}

 

Segue il corteo per le vie di Bellinzago, con sosta prima al Monumento ai Caduti, quindi al Monumento degli Alpini; in entrambi i siti sono stati effettuati gli Onori ai Caduti, con la deposizione delle corone.

Corteo e sosta al Monumento ai Caduti

{flv}Festa_2011_Corteo{/flv}

 

Al Monumento degli Alpini è poi avvenuto il momento più importante per il Gruppo di Bellinzago. Nell’anno in cui festeggia i quindici anni di fondazione, il Gruppo di Bellinzago è stato intitolato al Capitano Alpino Bovio Pietro, Alpino bellinzaghese che ha combattuto in entrambe le guerre mondiali, ha fatto parte della Resistenza e si è distinto per i propri meriti. Sono seguite le allocuzioni del Presidente del Gruppo di Bellinzago, Marco Caviggioli, del Sindaco di Bellinzago, Mariella Bovio, e del Presidente della Sezione di Novara Antonio Palombo.

Sosta al Monumento degli Alpini e Intitolazione del Gruppo di Bellinzago

{flv}Festa_2011_Intitolazione{/flv}

 

In seguito è stato il momento della Santa Messa. Nella sua omelia il neo parroco di Bellinzago, don Pierangelo Cerutti, insediatosi nella Parrocchia da meno di un mese, e quindi ancora scarso conoscitore delle realtà del paese, ha riportato le parole presenti nell’opuscolo di presentazione del Gruppo Alpini di Bellinzago, sottolineando la sua vocazione verso la solidarietà. Ha infine ricordato come l’impegno nell’aiuto agli altri degli Alpini in congedo e la difesa della Patria degli Alpini in armi siano i segni concreti dell’amore della Santissima Trinità, che la Chiesa festeggia proprio in questa giornata. 

La Messa è stata accompagnata dalla Corale “S. Cecilia” di Bellinzago, che ha intonato anche “Signore delle Cime”, e ha reso molto toccante anche il finale della celebrazione, quando è stata recitata la Preghiera dell’Alpino.

S. Messa: piccolo passaggio dell’omelia e Preghiera dell’Alpino

{flv}Festa_2011_Messa{/flv}

 

Al termine della Messa gli Alpini hanno sfilato, preceduti dalla Fanfara, sino all’Oratorio Vandoni. Qui, prima del pranzo, è stata realizzata la foto di gruppo come ricordo della manifestazione, e la Fanfara ha intrattenuto i presenti con un piccolo carosello.

Corteo prima del pranzo e breve carosello

{flv}Festa_2011_Corteo_Pre_Pranzo{/flv}

 

Al pranzo hanno partecipato oltre 350 persone. Il capannone che ci ha ospitato era gremito di persone di ogni età, che hanno potuto gustare ed apprezzare l’ottimo pranzo, curato dallo chef Marco Bovio e servito ai tavoli dai ragazzi dell’Oratorio. Il banchetto è stato allietato dalla Fanfara, che ha improvvisato alcune marcette, alle note delle quali qualche “temerario” ha anche danzato, e dalla Lotteria Alpina a premi, organizzata per raccogliere fondi per il progetto dell’A.N.A. Nazionale “Una casa per Luca”. Grazie alla numerosa partecipazione al pranzo e alla generosità dei presenti è stato possibile raccogliere e devolvere una buona somma per questa causa.

Durante questo momento sono state consegnate anche delle targhe ricordo della giornata al Sindaco di Bellinzago e ai rappresentanti di Parrocchia e Oratorio, come segno di ringraziamento per la preziosa collaborazione nell’organizzazione della festa.

Il pranzo

{flv}Festa_2011_Pranzo{/flv}

 

Al termine del pranzo ci ha raggiunti il Complesso Bandistico “San Giovanni Bosco” di Bellinzago, che si è unito al corteo di Fanfara e Alpini, che si è diretto nuovamente in Piazza Rosa Gattorno. Qui c’è stata l’esibizione dei due complessi; la Fanfara ha realizzato anche diverse coreografie, con l’approvazione e l’applauso della numerosa folla presente ad assistere a questa esibizione.

Esibizione della Banda e della Fanfara

{flv}Festa_2011_Esibizione{/flv}

 

Con l’Ammaina Bandiera, accompagnato dall’Inno di Mameli, suonato congiuntamente dalla Banda e dalla Fanfara, e cantato dagli Alpini e da tutti i presenti è quindi terminata la Festa Sezionale 2011.

Ammaina Bandiera

{flv}Festa_2011_Ammainabandiera{/flv}

 

Banner

La festa prosegue con la “Notte Alpina”

Dopo la serata “alpina” di venerdì, la festa prosegue il sabato con una serata un po’ più aperta verso tutti. La “Notte Alpina”, come è stata ribattezzata, è stata una serata passata in allegria in piazza, dove la Band “Settima Onda” ha realizzato un tributo ai Nomadi, suonando numerose canzoni del celebre gruppo musicale, dalle più classiche sino a quelle più recenti (e forse un po’ più sconosciute ai più).

Il Gruppo Alpini di Bellinzago ha badato al servizio di ristoro, coi soliti impegno e professionalità, rendendo ancora più gradevole la serata. Serata che ha visto una buona partecipazione di pubblico, nonostante il tempo incerto fino a poche ore dall’inizio dello spettacolo ed un clima non troppo mite per essere giugno inoltrato.

Segue una clip della serata.

{flv}Festa_2011_Notte_Alpina{/flv}

 

Banner

Con lo spettacolo “Lettere dal Fronte” ha il via la Festa Sezionale

Venerdì 17 giugno alle ore 20:00 è iniziata ufficialmente la Festa Sezionale 2011, con l’inaugurazione della mostra “Il Militare in soffitta”, curata da Marco Gavinelli, presso la sala polivalente della Biblioteca di Bellinzago. Come si evince dal titolo, la mostra presenta una raccolta di cimeli storici di guerra, per lo più “accatastati” o “dimenticati” nelle nostre soffitte, e che per l’occasione tanti amici hanno “rispolverato” e prestato per questa esposizione.

Segue il video dell’inaugurazione della mostra.

{flv}Festa_2011_Inaugurazione_Mostra{/flv}

 

Alle ore 21:00 presso l’ex Cinema Vandoni dell’Oratorio Vandoni di Bellinzago, è andato in scena lo spettacolo “Lettere dal Fronte”, scritto dal Centro Studi A.N.A. e interpretato per l’occasione dalla Compagnia Teatrale “C’Era l’Acca” di Bellinzago nella lettura delle lettere provenienti dal fronte delle varie guerre a cui, purtroppo, i nostri Alpini hanno dovuto combattere, e dal Coro Alpino “Scricciolo” di Cameri, diretto dal Maestro Armando Travaini per quanto riguarda l’esecuzione dei Canti Alpini.

Uno spettacolo, come ha sottolineato nel suo intervento anche il Presidente Sezionale Antonio Palombo, da far venire la pelle d’oca in certi passaggi, o da far scendere qualche lacrima in altri, per l’intensità di alcuni momenti. La lettura delle lettere, così vere nella loro semplicità e nella loro concretezza, accostata a canzoni come “Monte Pasubio” o “Signore delle Cime”, magistralmente interpretate dai lettori e dal coro, non possono non farci soffermare col pensiero sulle migliaia di Alpini che hanno dato la loro vita per la difesa della nostra Patria e della nostra libertà.

A seguire un video con uno stralcio dello spettacolo.

{flv}Festa_2011_Spezzone_Lettere_dal_Fronte{/flv}

 

Banner

Manifesto Festa Sezionale 2011

Scarica il volantino in alta definizione

 

Benvenuti a Bellinzago!

“Welcome to Bellinzago” è lo slogan ideale che scandirà i tre giorni di festeggiamenti in occasione del 15° anniversario del nostro  Gruppo Alpini.
Questa sarà l’occasione speciale per sottolineare ancora una volta i valori fondamentali che caratterizzano il Corpo degli Alpini e che li fanno apprezzare a tutta la comunità italiana e non solo, quali la determinazione, il senso pratico, l’energia e la disponibilità nell’aiuto.
Sarà il momento per poter incontrare persone che non condividono solo il ricordo di un’esperienza comune di caserma ma, sopra ogni cosa, li vede uniti da una filosofia comune di vita.
Oltre alle numerose attività ed eventi organizzati in occasione della Festa Sezionale, i numerosi ospiti avranno modo di ammirare i nostri gioielli architettonici, quali la Chiesa Parrocchiale di San Clemente e l’Asilo Infantile De Medici. I due edifici furono realizzati a metà del 1800 per opera del celebre architetto piemontese Alessandro Antonelli, conosciuto ai più per la costruzione della Mole Antonelliana di Torino e ancora della cupola di San Gaudenzio e del Duomo di Novara.
Di grande interesse storico-artistico sono anche le due frazioni di Bellinzago: 
Cavagliano, con castello dei Caccia di impianto rinascimentale e la più conosciuta Badia di Dulzago, abbazia fondata nel XII° secolo dai Canonici Regolari che ci riporta al lontano Medioevo.

 

Dove siamo

{mosmap width=’600’|height=’400’|lat=’45.569870’|lon=’8.644389’|zoom=’17’|zoomType=’Large’|zoomNew=’17’|mapType=’hybrid’|text=Festa Sezionale 2011 – Bellinzago Novarese’|align=’center’}

Per chi arriva da Novara o in autostrada A4  uscita Novara Est, seguire indicazioni stradali  per Malpensa/Arona SS 32

Per chi arriva da Malpensa/Arona o Lago d’Orta seguire indicazioni stradali per Oleggio e poi Bellinzago

 

Brochure della Festa (sfogliabile)

Fare clic sull’immagine seguente per sfogliare la brochure della festa

Sfoglia la brochure

Banner

Conferenza stampa sulla Festa Sezionale (7 giugno 2011)

Martedì 7 giugno, presso la sede del Gruppo Alpini di Bellinzago, è stata presentata alla stampa locale la Festa Sezionale 2011. Alla conferenza stampa sono intervenuti il Capogruppo di Bellinzago, Marco Caviggioli, il Presidente Sezionale Antonio Palombo e il Sindaco di Bellinzago Mariella Bovio.

Segue il video della conferenza stampa.

{flv}Festa_2011_Conferenza_Stampa{/flv}

 

Via Andrea Falcone, 9 – 28100 Novara (NO)   – Telefono: 371-3435367   – Email: novara@ana.it

Copyright ©️ 2021 — Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Novara. Codice Fiscale e Partita IVA: 01624100036.

È vietato l’uso non autorizzato dei contenuti di questo sito. L’utilizzo della posta elettronica in questo sito è consentito solo per scopi associativi.

cst2

 Sito realizzato grazie al contributo del CST Novara VCO.