Skip to content Skip to footer

Festa Nizza Cavalleria 2019

Festa di Corpo del 1° Reggimento “Nizza Cavalleria”

16 maggio 2019

Foto di Gruppo

Giovedì 16 maggio 2019 presso la Caserma Babini di Bellinzago si è tenuta la festa del Reggimento Nizza Cavalleria.
Alle ore 11:00 è iniziata la manifestazione con lo schieramento dei Reparti in armi. Successivamente, alla presenza delle massime Autorità Militari, Civili e delle Associazioni d’arma e dei Gonfaloni comunali, è stato reso l’onore ai Caduti e deposta una corona presso il monumento. Sono stati quindi resi gli onori finali mediante discorsi del Colonnello Rizzitelli, 95° comandante  Nizza Cavalleria, e del Generale Scalabrin Comandante della Brigata Alpina Taurinense.
Con lo scioglimento dello schieramento è stato poi dato corso al suo deflusso.

Dopo il “Pranzo di Corpo” al quale hanno potuto partecipare tutti gli intervenuti, prima del rientro è stato possibile visitare il Museo del Reggimento.

Per quanto riguarda alla nostra Sezione, alla cerimonia hanno presenziato:
•    La Sezione con il vessillo accompagnato dai Consiglieri Taschini Luigi e Caio Ersilio.
•    I Gruppi di Castelletto Sopra Ticino, Marano Ticino, Novara, Romentino e Bellinzago muniti di gagliardetto.
La partecipazione della nostra Sezione è stata opportuna tenuto conto degli ottimi rapporti intrattenuti con il Colonnello Rizzitelli, che ci ha sempre riservato un trattamento di riguardo. Ne è riprova il fatto che ha sfilato con noi a Milano durante la recente Adunata Nazionale.

Arturo Zaino

Galleria Fotografica

{igallery id=”4582″ cid=”632″ pid=”1″ type=”classic” children=”1″ showmenu=”1″ tags=”” limit=”10″}

Via Andrea Falcone, 9 – 28100 Novara (NO)   – Telefono: 371-3435367   – Email: novara@ana.it

Copyright ©️ 2021 — Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Novara. Codice Fiscale e Partita IVA: 01624100036.

È vietato l’uso non autorizzato dei contenuti di questo sito. L’utilizzo della posta elettronica in questo sito è consentito solo per scopi associativi.

cst2

 Sito realizzato grazie al contributo del CST Novara VCO.