Skip to content Skip to footer

Commemorazione 4 novembre 2016

Commemorazione 4 novembre 2016

4-5-6 e 9 novembre 2016

Striscione

Anche quest’anno a Bellinzago, in occasione della ricorrenza del 4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate, il Comitato per il Centenario della Grande Guerra, presieduto dal nostro Vicepresidente Vicario Marco Caviggioli, ha organizzato un ricco programma di eventi e iniziative per ricordare i tragici eventi della Prima Guerra Mondiale. Un percorso iniziato l’anno scorso e che terminerà nel 2018, a cent’anni dalla fine del più drammatico conflitto della storia.

Venerdì 4 novembre

Toni Capuozzo con gli Alpini di Bellinzago

Il primo evento del programma si è tenuto venerdì sera, presso la sala consiliare del Comune di Bellinzago, con la presentazione del libro “Il Segreto dei Marò”, scritto dal noto giornalista Mediaset Toni Capuozzo, presente alla serata. Preceduta da un ottimo apericena preparato dagli alpini di Bellinzago con il contributo di alcuni membri delle altre associazioni d’arma, la serata ha visto il giornalista non solo raccontare i retroscena di questa vicenda, non ancora conclusa, che ha rappresentato un complicato caso diplomatico nei rapporti tra Italia e India, ma anche riportare molti aneddoti delle sue numerose esperienze come inviato di guerra nella ex Jugoslavia e in Afghanistan. La sala consiliare era gremita, ed ogni posto a sedere esaurito. La serata è stata moderata dalla prof.ssa Federica Mingozzi, che ha saputo rendere dinamica la serata con domande mirate e ben poste all’autore.

Nel suo intervento, Toni Capuozzo ha avuto modo di spendere anche delle parole davvero belle per gli Alpini, i quali sono sempre stati convinti dell’innocenza dei due Marò e si sono sempre prodigati perché la verità venisse a galla, e soprattutto la vicenda fosse affrontata nei modi e tempi giusti dalle nostre istituzioni. Nel video che segue è riportato il passaggio sopra descritto.

{flv}Conferenza_Toni_Capuozzo_2016_Clip{/flv}

Sabato 5 novembre

Esibizione del Coro ANA di Collegno sabato sera

Nella serata del 5 novembre è stato organizzato, nella chiesa di Sant’Anna, un concerto del Coro ANA di Collegno, intitolato “…vogliam la pace e mai più la guerra!”. Il coro è diretto dal Maestro Roberto Bertaina, che molti di noi alpini novaresi conoscono in quanto ha partecipato alla nostra gita sezionale a Roma dello scorso febbraio.

Il concerto ha guidato il pubblico in un percorso che ha attraversato tutte le fasi della Grande Guerra, alternando parti narrative lette a voce ad una rassegna di canti alpini famosissimi, da “Monte Pasubio” a “Ta-pum”, da “Monte Canino” a “Il Piave”, che raccontano con forza il dramma che hanno vissuto sia i nostri soldati al fronte, sia la popolazione civile, il coraggio, il senso del dovere e l’amor di patria, la speranza di tornare dalla propria bella, il dolore per gli amici morti, la rabbia e la denuncia per alcune scelte scellerati degli alti comandi.
Lo spettacolo è stato davvero toccante e coinvolgente, anche per via della singolare scelta proposta al pubblico di non applaudire mai se non a fine concerto, al fine di non interrompere l’atmosfera di raccoglimento; scelta difficile da attuare, poiché era difficile trattenersi dall’applaudire ad ogni canzone, vista la bravura del coro, ma che si è rivelata vincente, e ha saputo dare alla serata un’aura e un’atmosfera davvero speciali, oltre che a strappare qualche lacrima.

Al termine, dopo i saluti del sindaco e del capogruppo di Bellinzago, con il tradizionale scambio di doni e guidoncini, la festa è proseguita con un ricco rinfresco, durante il quale il coro ha continuato ad allietare i presenti con numerosi bis e canti fuori programma.

{flv}Concerto_Coro_Collegno_2016{/flv}

Domenica 6 novembre

Il Monumento ai Caduti di Bellinzago

Nella mattina di domenica 6 novembre si è raggiunto il culmine delle celebrazioni, con il corteo ai Monumenti ai Caduti e degli Alpini, dove sono stati resi gli onori ai caduti e a tutti gli alpini “andati avanti”. Purtroppo il tempo uggioso ha un po’ limitato il programma previsto, ad esempio impedendo alla Banda Musicale “San Giovanni Bosco” di percorrere tutto il corteo; questo però non ha scalfito il senso profondo di questa manifestazione, alla quale, dopo un’assenza di alcuni anni, era presente un gruppo di ragazzi della Scuola Media, accompagnato da alcuni insegnanti. Questo fatto è stato sottolineato con orgoglio sia dal sindaco nella sua allocuzione, sia dal parroco Don Pierangelo nell’omelia, perché solo coinvolgendo i ragazzi attivamente a queste manifestazioni si può davvero tramandare il ricordo e il “non dimenticare”. I ragazzi hanno anche intonato “Signore delle Cime” presso il monumento degli alpini e “Il Piave” presso il Monumento ai Caduti.

Presenti alla manifestazione i rappresentanti di numerose Associazioni d’Arma, dell’Amministrazione Comunale e della Caserma Babini.

{flv}Bellinzago_Corteo_4-11-2016{/flv}

Mercoledì 9 novembre

Il programma ufficiale delle manifestazioni 2016 per il Centenario della Grande Guerra è terminato mercoledì 9 novembre, con la proiezione di “Joyeaux Noel”, un film francese del 2005 scritto e diretto da Christian Carion sulla Tregua di Natale della Prima Guerra Mondiale, nel dicembre 1914, fra soldati di trincea tedeschi, francesi e britannici.
Il film è stato preceduto dall’introduzione del Gen. Dario Cerniglia, Presidente di Asso Arma di Novara.

Trailer del film

{flv}Joyeux_Noel_Trailer{/flv}

Mauro Boles

Galleria Fotografica

In arrivo a breve

Via Andrea Falcone, 9 – 28100 Novara (NO)   – Telefono: 371-3435367   – Email: novara@ana.it

Copyright ©️ 2021 — Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Novara. Codice Fiscale e Partita IVA: 01624100036.

È vietato l’uso non autorizzato dei contenuti di questo sito. L’utilizzo della posta elettronica in questo sito è consentito solo per scopi associativi.

cst2

 Sito realizzato grazie al contributo del CST Novara VCO.